X-Wing è un gioco di combattimenti tattici astrocaccia-contro-astrocaccia nel quale i giocatori prendono i comandi di potenti caccia ala-X Ribelli o agili TIE Imperiali, e si affrontano in duelli spaziali dal ritmo frenetico ed appassionante. X-Wing ricrea le memorabili battaglie della saga di Star Wars grazie a miniature finemente dettagliate e già dipinte. Scegli il tuo equipaggio, pianifica le tue manovre e porta a termine la missione (fonte: Giochi Uniti).

FAZIONI

RIBELLI:
Federico Manuri
Enrico Camponogara
Ivan Grasso
Mauro Mola
Daroir Alto
Cristiano Santiglia
Nick Holas
Matteo Battaglino

IMPERO:
Fabio Paride
Riccardo Sipone
Diego Mograine
Enrico Ziano
Denis Xawier Bet

FECCIA:
Andrea Chianura
Stefano Berio

Questo è il link per scaricare il regolamento . Date un'occhiata soprattutto alla parte relativa alle limitazioni e ai danni subiti dalle navi e dai personaggi (PAG.3)

- Le partite sono libere, se concordate un orario di fine partita ed entro quell'orario la partita è ancora “viva” la si interrompe, il pianeta è considerato CONTESO e la partita verrà rigiocata il turno successivo

- MIGLIORI PILOTI DELLA GALASSIA: per concorrere come migliori piloti della galassia alla fine di ogni partita potete segnare su un foglio (con il controllo dell'avversario) e riferire al sottoscritto o a Federico Manuri le seguenti statistiche:

a. Numero di Danni Totali Fatti (quindi tutte le volte che colpite una nave)
b. Numero di Danni Subiti (vedi sopra)
c. Uccisioni Totali (numero di navi distrutte)
d. Personaggi Uccisi (navi di personaggi con nome distrutte)

Extra e precisazioni in vigore dal turno 2

1) I personaggi con nome sono limitati a 1 ogni 100 punti; se una nave dispone solo di piloti con nome, sarà possibile metterla in aggiunta ad un altro pilota con nome solo scegliendo un pilota con abilità ⇐ 4
2) Per ogni pilota che schierate uguale al turno precedente, dovete cambiare equipaggiamenti. Esempio, ho schierato Tycho Celchu al turno 1 con Push The Limits, Squad Leader ed Experimental Interface, devo cambiare carta Modifica (Experimental Interface) e una delle due carte Elite (siccome ho due slot, una può rimanere la stessa)
3) Vengono introdotte le regole per gli Alter Ego, disponibili nell'apposita sezione 4) Rosa delle nuove navi ammesse:
Scum:
- M3-A Scyk
- starviper
- Aggressor assault fighter (IG-2000)
- Kihraxz assault fighter
- YV-666
- JumpMaster 5000
- Shadow Caster
Ribelli:
- ARC-170
Impero:
- Tie Phantom
- Tie Punisher

Regole addizionali dal turno 3

- sono valide solo le carte equipaggiamento originali (proprie o prestate)
- schierare personaggi/navi non consentite comporta una sconfitta a tavolino; se avete dubbi, verificate le vostre liste con gli organizzatori

Che la forza sia con voi

TURNO 1

Kashyyyk

La flotta guidata di Federico Manuri resiste all'assalto degli imperiali di Riccardo Sipone e il pianeta rimane in mano ai ribelli. La minaccia più grande per i ribelli, Sontir Fel è stato ucciso e non potrà più far parte dell'esercito di Riccardo.

Glee Anselm

In una partita equilibrata, combattuta dentro un vasto campo di asteroidi le armate imperiali mantengono il controllo del pianeta. Sia la nave di Luke Skywalker (leader della squadra di Mauro Mola) che la nave della baronessa Ryad (pilota dello squadrone di Diego Mograine) sono state gravemente colpite e costrette ad abbandonare la battaglia. Entrambi i piloti sembrano essere sopravvissuti.

Bakura

Con un totale di 25 colpi andati a segno nel corso della partita gli imperiali di Fabio Paride annientano i ribelli di Daroir Alto (e senza perdere neanche una nave s'impadroniscono del pianeta Bakura, ORA QUINDI IN MANO ALL'IMPERO. Il pilota ribelle Gemmer Sojan purtroppo ha perso la vita nella battaglia.

Tesio

La battaglia di Tesio si è conclusa . Le forze imperiali comandate da Vader sono state respinte. Il comandante Vader ha ingaggiato un cruento duello con il famigerato Falcon pilotato da Han Solo ma ben presto si sono perse notizie di entrambi i piloti . Un droide sonda imperiale ha trovato resti della nave del comandante Vader ed anche di quella del pirata Solo …i corpi al momento risultano dispersi

Le ricerche continuano

Risultati

Riccardo vs Federico, vittoria ribelle
Mauro vs Diego, vittoria imperiale
Fabio vs Daroir, vittoria imperiale
Ivan vs Enrico, vittoria ribelle

Turno 2

Turno 2


Bespin

Nello spazio sopra Bespin la battaglia infurió immediata. Grazie alle loro spie, gli imperiali avevano già preparato il comitato di benvenuto per i ribelli, e alla guida del plotone c'era Lord Vader in persona sul suo TIE advance. Vader era stato mandato personalmente a trattare con la feccia di Bespin, e aveva per l'occasione assoldato un intero plotone di piloti headhunters armato di missili d'assalto.
Le navi ribelli, appena accorte del pericolo, aprirono la formazione cercando di concentrare il fuoco sugli esili headhunters. Ma Vader mostrava la sua abilità tattica facendo convergere tutte le navi sugli X-Wing, avendo subito notato dal loro stile di volo che alla cloche sedevano piloti poco esperti (solo un certo Flesh Gordo, sembrava distinguersi per abilità e soprattutto sprezzo del pericolo dagli altri). Il fuoco pesante si faceva sentire, ma i ribelli riuscivano al tempo stesso ad eliminare un pilota della feccia, tentando di tenere a distanza le navi imperiali più aggressive.
Ma nel momento dello scontro ravvicinato la miglior esperienza dei piloti imperiali e della feccia spostó gli equilibri…mentre i colpi ribelli non andavano a segno, in posizione di vantaggio la feccia danneggiava gravemente il B-wing, costringendolo ad abbandonare il campo.
Anche gli altri X-wing e l'A-wing venivano da lì a poco distrutti. Gli imperiali si lanciavano alla caccia del pilota rookie sull'Y-wing, un certo Axel Wade, che con follia (oppure grande abilità?) per schivare i colpi nemici si cimentava in manovre assurde, quasi come se stesse pilotando un X-wing!
Ma a quel punto il Millenium da solo non poteva tenere testa e con un ruggito di rabbia Chewbacca ordinava ai sopravvissuti di fare il salto nell'iperspazio, non prima di aver assestato due colpi pesanti alla nave di Vader.
Wade e Flesh Gordo non se lo fecero ripetere una seconda volta e i ribelli abortirono il tentativo di offensiva su Bespin.
Darth Vader, soddisfatto per essersi tolto in fretta questo inutile fastidio, pensò che ormai era giunto il momento di scendere su Bespin e stringere (stringere forte, possibilmente) questo accordo con il Sig. Lando Calrissian.


Mon Calamari

“Yavin IV mi sentite? Qui Rosso 5. Yavin IV rispondete, abbiamo bisogno di rinforzi!”
Con questa frase di Luke Skywalker si chiude la prima parte della battaglia su Mon Calamari, uno scontro duro, in cui tatticamente gli imperiali hanno avuto la meglio, sorprendendo non poco lo schieramento ribelle. Tuttavia le difese hanno tenuto: le manovre elusive e la tattica di allontanarsi il più possibile dal nemico quando quest'ultimo avrebbe potuto prendere il sopravvento, ha pagato: Mon Calamari resta conteso, non è ancora finita!
Una battaglia delicata, resa spettacolare dagli ottimi movimenti imperiali in mezzo agli asteroidi. Mentre i ribelli adottavano una tattica attendista, gli imperiali avanzavano su tre fronti, arrivando velocemente a concentrare il fuoco sull' YT-2400, che, persi subito gli scudi, è riuscito a scappare via lontano dal fuoco nemico quando era a rischio esplosione.
Lo Slave I resisteva a 4 colpi di fila e si rendeva protagonista di un paio di attacchi che spianavano la strada alla distruzione del B-Wing di Keyan Farlander. Il pilota (giunge notizia) è atterrato sul pianeta e si è rifugiato in una base ribelle.
Dall'altro lato mentre l'A-Wing veniva distrutto senza particolari problemi dal Tie Advanced, Luke - concentrato sulla difesa - non riusciva a colpire i nemici, fino a che un cambio di direzione non portò lui e il suo compare alla guida del B-Wing nel pieno centro della battaglia. Con questa mossa i ribelli riuscivano (grazie ad alcune schivate magistrali) a distruggere lo z-95 e dell'Y-Wing dei mercenari.
Dopo l'esplosione dell'Y-Wing, Luke si allontano' dai nemici per mettersi in contatto con Yavin IV.
I rinforzi ribelli stanno arrivando, non si sa ancora chi aiuterà Luke Skywalker a difendere il pianeta natale dell'ammiraglio Ackbar; ciò che è chiaro è che gli imperiali sanno che con un po' di mira in più la vittoria è alla loro portata.
Per l'Impero è un'occasione persa o solamente una gioia rimandata? Solo il tempo ce lo potrà dire…
Che la forza sia con noi.

Andrea fa 12 danni e ne subisce 20, distrugge 1 nave e ne perde 1
Fabio fa 9 danni e ne subisce 4, distrugge 1 nave e ne perde 0
Mauro fa 13 ferite (di cui 1 l'alter ego) e ne subisce 4, distrugge 0 navi e ne perde 1
Federico fa 11 ferite (di cui 1 l'alter ego) e ne subisce 17, distrugge 1 nave (con l'alter ego) e ne perde 1

Kashyyyk

Ancora una volta l'Inquisitore ordina ai piloti di Lothal di aggredire Kashyyyk. Valen Rudor raccoglie un gruppo di piloti sufficientemente esperti dell'accademia (tra cui Raynard Shypius TIE-FIGHTER PILOT P3) e si dirige verso il pianeta degli Wookie per sedare le possibili rivolte. Prima di lanciarsi all'attacco viene raggiunto da un pilota del Glaive Squadron che si appresta a portare in battaglia un caccia TIE Defender TIE/x7 (http://xwing-builder.co.uk/view/700476/rudors-wing). Lo scontro comincia ai margini di un campo di asteroidi e subito compare lo squadrone di Luke Skywalker, un YT-2400 co-pilotato da Dash Render, un A-Wing dello squadrone Verde e un X-wing Rooky (http://xwing-builder.co.uk/…/70…/squadrone-ribelle-di-andrea). Lo scontro è duro, l' A-Wing viene subito abbattuto dal fuoco incrociato di Valen ed il TIE Defender, l'YT-2400 nonostante l'abilita di Render subisce molti colpi di impatto con gli asteroidi e Luke viene colpito più volte. Purtroppo l'inesperienza dei piloti dei caccia TIE crea scompiglio al centro del campo. Lo sciame viene distrutto e dopo ardite manovre Valen ed il TIE Defender provano a recuperare. Molti colpi vanno a vuoto e alla fine i tre caccia ribelli hanno la meglio del TIE Advanced Prototype.

Punti: Andrea 67 - Riccardo 20
Ferite inflitte: Andrea 18 - Riccardo 16
Rudor è definitivamente disperso su Kashyyyk, mentre Shypius viene recuperato tra i rottami del suo caccia TIE
Raynard Shypius (danni fatti: 1, danni subiti: 3)

Turno 3

Regole addizionali

- sono valide solo le carte equipaggiamento originali (proprie o prestate)
- schierare personaggi/navi non consentite comporta una sconfitta a tavolino; se avete dubbi, verificate le vostre liste con gli organizzatori

Partite per il turno 3

Mon Calamari

Mon Calamari è Conteso. I ribelli vincono 72-62 una partita che dopo un turno sembrava segnata. 8 i danni inflitti dagli imperiali nel primo scontro a fuoco, e nessuno da parte dei ribelli. Le navi nemiche partono centralmente e si dirigono in fretta e furia sul Millenium Falcon di Han Solo che dopo un turno ha 3 Target Lock su di sé. Ma Han Solo non è il miglior stella pilota della galassia per caso, e grazie all'installazione di una miglioria ai motori, riesce a fuggire dall'arco di fuoco nemico, diretto verso il bordo del tavolo. La furia imperiale si concentra sull'ARC che se la deve vedere con 4 navi, resistendo ben due turni in più del dovuto, mentre dall'altra parte del tavolo il giovane Sullustiano MolMa AsMon ingaggia un corpo a corpo diretto con la Baronessa. Il pilota dell x wing si difende bene, ma viene distrutto da un attacco in lunga gittata dello Slave I dopo due turni di fuoco. Sembra tutto finito, mentre l'ala A e l' Yt-2400 provano ad aggirare i Nemici ecco che con una manovra micidiale torna Lui, Han. Evitato un asteroide si riavvicina alla battaglia e non esita quando vede un Tie Phantom in gittata: Distrutto. Dopo un'altra manovra ad uscire, seguita da una a rientrare, con l'aiuto delle altre due navi ribelli ne distrugge una seconda nave, per poi fuggire con le altre due navi verso la libertà.

Diego 6 DF 10 DS 1nave distrutta
Fabio 8DF v 8 DS 1 nave distrutta
Mauro 12DF v 5DS 2navi distrutte (1danno AlterEgo)
Cristiano 6DF v 9DS

Rori

Nello spazio di Rori, non è una battaglia spaziale. È un tiro al piccione. Wedge Antilles è costretto a portare con sè un trio di piloti dilettanti che non fanno altro che mettersi tra i piedi. È un gioco da ragazzi per i due defender abbattere una nave dietro l'altra, senza neanche richiedere troppo appoggio al Delta Shuttle che volteggia indisturbato. Axel Wade sul suo Y-wing preso da troppo entusiasmo si lancia nella mischia, mette a segno i suoi torpedos ma poi è preda dei cannoni ionici avversari e si schianta su un asteroide (per fortuna essendo un mago degli atterraggi non si fa troppo male, anche se dovrà passare del tempo in infermeria). Wedge non fa in tempo a smettere di bestemmiare contro i suoi compagni che continuano a mettersi davanti alle sue traiettorie, che viene circondato dai defender ed è costretto anche lui ad atterraggio di emergenza su Rori con X-wing rottame, per fortuna incolume (le spie ribelli sul pianeta riusciranno poi a trarlo sano e salvo e farlo ritornare alla base ribelle su un puzzoso mercantile).

SIPONER 20 danni inflitti, 4 navi distrutte, 0 subiti
HIPPIE ZERO ASSOLUTO, 20 subiti e 4 navi perse
Wade salta prossimo scontro. Wedge incolume.

Nal Hutta

Comunicazione su radio pirata La missione assegnata dall’Impero è stata svolta con successo e i Ribelli dormono con i pesci. Guidati dal mandaloreano Jon’ Ibeg Ood abbiamo sventato l’agguato ribelle, mettendoli in fuga e abbattendo la nave del “collega” mercenario Dash Rendar (oramai sedotto dai ribelli). La feccia avanza rapida con tutto, cercando di mettere pressione sui ribelli e di inchiodare il maledetto Outrider di Rendar. Sacrificati gli Z-95 (uno esploso immediatamente, evidentemente a causa di scudi difettosi), viene abbattuto il B-Wing e messo in fuga l’X-wing, il cui pilota si salva sacrificando il droide. L’unico a dare battaglia è stato proprio Rendar, ma infine è stato abbattuto anche lui ai colpi di laser del Firespray. Passiamo ad incassare il compenso promesso, nell'attesa di nuove proposte commerciali.

Federico 17 danni fatti e 2 navi distrutte, di cui 4 danni e 1 nave per merito dell'alter ego
Andrea 23 danni e 3 navi distrutte, di cui 3 danni fatti dall'alter ego

Risultati

Riepilogo molto semplice per il turno 3: tutti i pianeti sono stati difesi e non ci sono state variazioni sulla mappa.

Riccardo vs Hippie, vittoria ribelle

Classifiche

Piloti

Nemico Pubblico Andrea Chianura e Stefano Berio, 53 Danni Inflitti
Elusivo (su 3 turni) Mauro Mola e Fabio Paride, 14 Danni Subiti
Distruttore Ivan Grasso, 8 Navi Distrutte
Furia Omicida Diego Mograine, Enrico Camponogara, Ivan Grasso, Mauro Mola, Stefano Berio 2 Personaggi Uccisi


Pilota Fazione Danni Inflitti Danni Subiti Navi Distrutte Personaggi Nemici Uccisi
Andrea ChianuraFeccia53646Dash Rendar
Stefano BerioFeccia53495Norra, Keyan
Riccardo SiponeImpero50304Wedge
Fabio ParideImpero42225Gemmer Sojan*
Cristiano SantigliaAlleanza Ribelle41252Bossk*
Federico ManuriAlleanza Ribelle40545Sontir Fel*
Ivan GrassoAlleanza Ribelle39558Howlrunner*, N'dru Suhiak
Enrico CamponogaraAlleanza Ribelle38475Scarlett*, Darth Vader
Mauro MolaAlleanza Ribelle33225Baronessa,Whisper*
Diego MograineImpero32244Luke Skywalker, Chewbacca
Andrea SforzinAlleanza Ribelle28412Valen Rudor*
Enrico ZianoImpero18273
Denis Xavier BetFeccia315

I personaggi sconfitti contrassegnati dall'asterisco non potranno più essere schierati dal giocatore che li ha schierati

Giocatore Pilota Fazione Nave Danni Inflitti Danni Subiti Navi Distrutte Nemici Uccisi Abilità Pilota P.ti Equip. Extra
Enrico Camponogara Axel Wade Alleanza RibelleY-Wing 2 +2 7
Ivan Grasso Flesh Gordo Alleanza RibelleX-Wing 6 +2 11
Federico Manuri Frederic Manoor Alleanza Ribelle X-Wing 5 5 2 +2 9
Mauro Mola Mol-Ma Asmon Alleanza Ribelle X-Wing 2 +2 7
Andrea ChianuraJon’ Ibeg OodFecciaAstrocaccia del Protettorato31 +2 3
Riccardo SiponeRaynard ShypiusImperoTie Fighter1300+1

Tutti i giocatori che hanno partecipato alla battaglia su Hoth e che non hanno ancora giocato un Alter Ego hanno un bonus di +1 Abilità Pilota e, se Ribelli, +4 punti equipaggiamento.

Regole

Alter Ego - il turno due vede l'introduzione, totalmente opzionale, di un pilota vostro alter ego che progredirà combattendo le partite. Queste le regole per schierarlo:
a) si sceglie una nave con AP massima 3 e punteggio massimo 22; b) se il costo della nave è inferiore a 22, i punti in disavanzo possono essere spesi per equipaggiamenti c) ad ogni partita in cui la nave sopravvive, il pilota ottiene +1AP rispetto alla nave su cui viene schierato e il suo costo di schieramento aumenta di +1 punto
d) si ottiene un punto equipaggiamento per ogni vittoria e per ogni punto danno (scudi o scafo) inflitti dalla nave alter ego
e) i punti equipaggiamento possono essere spesi per
- cambiare nave, sempre con il limite di AP massima 3 (es. a-wing green squadron A.P. 3, 17 punti, per passare ad un X-Wing con A.P. 3 deve arrivare a 22 punti spendendo 5 punti equipaggiamento)
- comprare equipaggiamenti per la nave (gli unici equipaggiamenti acquistabili con i punti di lista e non con i punti personali sono missili/torpedo/bombe), es. spendo 2 punti per un droide
- spendere 5 punti (solo se guadagnati in battaglia, non valgono quelli risparmiati comprando una nave con costo inferiore a 22 punti) per guadagnare un +1 AP (con relativo +1 costo di schieramento) i) tra un turno e l'altro è possibile rivendere equipaggiamenti acquistati per una nave allo stesso costo in punti speso per acquistarli
l) gli elite upgrade non saranno disponibili a meno che la nave non presenti il relativo simbolo o si raggiunga un'abilità pilota adeguata ( ovvero pari a quella di un pilota con abilità gagliardetto con quella stessa nave)
m) non è possibile prendere una nave se sono disponibili solo personaggi con nome (è troppo rara)
n) non è possibile prendere equipaggiamenti elite (gagliardetto) con costo uguale o superiore a 3 prima di aver raggiunto abilità pilota 5
o) se la nave dell'alter ego viene distrutta, l'alter ego dovrà saltare la partita successiva

Fazione RibelliFecciaImpero
Pianeti Secondari 6 1 5
Pianeti Primari 5 2 3
Vittorie - - -
Sconfitte - - -
Pareggi -- -

mappa.jpg